fbpx

Come organizzare il perfetto photo booth per eventi aziendali

L’anno sta per concludersi e la festività più attesa e celebrata è ormai alle porte: se siete proprietari, dirigenti o soci d’impresa, perché non scegliere di celebrare l’avvento del Natale organizzando una festa a tema, prevedendo anche l’utilizzo di un simpatico photo booth per eventi aziendali? Se volete scoprire come organizzare al meglio la vostra festa di fine anno, con il vostro personale photo booth per feste aziendali, ecco alcuni spunti utili per creare un evento formale ma soprattutto divertente.

Come pianificare una festa aziendale per fine anno di successo

Pianificare una festa di fine anno per la propria azienda, magari corredata da momenti ludici come il photo booth, è certamente un’occasione gratificante, sia per i vostri dipendenti – che avranno la possibilità di approfondire le loro relazioni interpersonali anche al di fuori dell’ambito professionale – che per l’azienda stessa. Per essa, infatti, è un’ottima occasione per condividere le valutazioni complessive sull’anno che sta per concludersi, effettuando un’analisi dei risultati raggiunti, da comunicare, poi – in un’atmosfera allegra – ai propri dipendenti.

Dunque, per organizzare al meglio il vostro evento aziendale pensate dapprima alla location che, ovviamente, sarà al di fuori della sede aziendale; pianificate poi la vostra cena – al tavolo o con buffet – e l’eventuale tema, pensando, infine, ad uno spazio riservato al divertimento dei vostri ospiti. In questo caso, noleggiare il photo booth per eventi aziendali Selfie Box costituisce una scelta davvero vincente, poiché estremamente personalizzabile. Vediamo, dunque, come organizzare al meglio photo booth per eventi di questa portata.

Il photo booth eventi aziendali: perché sceglierlo?

selfie box two way

Scegliere il photo booth per eventi aziendali è più utile di quanto si creda: esso assicura, infatti, sia il divertimento degli ospiti, che potranno scattarsi autonomamente foto-ricordo istantanee della serata – da soli o in compagnia dei colleghi di lavoro – che la visibilità dell’azienda. Infatti, personalizzando i margini delle cornici per foto del photo booth per eventi aziendali con il proprio logo, ne garantirete di certo la promozione del brand. Come? Semplice: tutte le foto scattate dai vostri ospiti saranno, oltre che stampate istantaneamente, anche condivise in tempo reale sulle pagine social dell’azienda. Questo permetterà di certo la condivisione sui vari social tra gli utenti che, soddisfatti e divertiti dal vostro evento aziendale, ne accresceranno sicuramente la vostra popolarità.

Come organizzare il tema perfetto del photo booth per eventi aziendali di fine anno

Come organizzare, allora il perfetto photo booth per eventi aziendali? Se avrete dedicato il tema di fine anno alla vostra festa aziendale, richiedendo ai vostri ospiti un abbigliamento colorato e particolare, potrete allora allestire il photo booth eventi aziendali in linea con il tema dell’evento. In questa occasione, allestite il vostro photo booth per eventi aziendali, ad esempio, con i colori tipici del Capodanno: sfondi e props oro o argento, tempestati di glitter o strass saranno l’ideale. Se, invece, è richiesto ai vostri ospiti un semplice ed elegante abbigliamento formale, pensate di allestire il vostro personale photo booth per eventi brandizzato in stile black&white. Tema classico e raffinato, conferirà alle foto scattate dai vostri ospiti un tocco glam in più: sfondo bianco impreziosito da glitter argento e props per photo booth in nero glitter a forma di cappellini, occhiali vintage, baffi o labbra rosse saranno certamente perfetti per il vostro photo booth per eventi aziendali formali.

Dunque, ora che sapete tutto sul photo booth per eventi aziendali non vi resta che cimentarvi nella preparazione del vostro evento. Che sia a tema oppure no, i vostri ospiti saranno certamente lieti di parteciparvi, cogliendo l’occasione per scattarsi simpatiche e divertenti foto-ricordo in compagnia dei colleghi.

Photo Booth di Halloween: scopri perché e come crearlo

Photo booth Halloween

I giorni passano e la festa di Halloween è sempre più vicina. Se volete festeggiarla al meglio, lasciando un ricordo ai vostri ospiti tanto spaventoso quanto divertente, non vi resta che scoprire le migliori idee per un photo booth Halloween che lasci il segno!

Halloween: perché festeggiare?

La festa di Halloween ha origini anglosassoni: si celebra nella notte tra il 31 ottobre e il 1° novembre, alla vigilia della festa di Ognissanti. Si narra che in questa notte i contadini rendevano grazie agli spiriti dei defunti per il raccolto ottenuto nell’estate appena terminata. L’alone di mistero e di paura creato attorno alla festa di Halloween risiede proprio nel contatto tra il mondo dei vivi e quello dei morti, cosicché i defunti potessero fare ritorno sulla Terra. Attualmente, nonostante essa sia tipicamente anglosassone, la festa di Halloween si è notevolmente diffusa nel resto del mondo e, in particolare, anche in Italia, diventando uno degli eventi più richiesti e festeggiati.

Vediamo, dunque, come rendere le vostre feste a tema Halloween un’occasione unica e indimenticabile grazie al photo booth Halloween che darà un tocco in più ai vostri eventi.

Il photo booth Halloween

La festa di Halloween, infatti, è un momento da ricordare: gli invitati indossano solitamente abiti a tema utilizzando costumi e maschere, anche molto elaborate, o semplicemente trucchi per Halloween che meritano certamente di essere immortalati. Per questo, il photo booth Halloween costituisce una valida opzione per dare quel tocco in più alle vostre feste a tema Halloween: personalizzato ad hoc per l’occasione, scattare foto ricordo sarà estremamente facile e divertente!

Perché scegliere il photo booth per Halloween?

Essendo la festa di Halloween molto in voga tra i più giovani, scegliere il photo booth di Selfie Box per il vostro evento allieterà sicuramente i partecipanti: essi potranno scattarsi delle foto scegliendo autonomamente quante copie stampare. Le fotografie saranno disponibili sin da subito, poiché è possibile stamparle al momento lasciando così un ricordo tangibile dell’evento. Inoltre, il photo booth consente di condividere istantaneamente lo scatto dei vostri ospiti sui social: le immagini di Halloween postate dal photo booth saranno condivise dagli ospiti, per un album divertente, senz’altro invidiabile e sicuramente virale. Tutto ciò a beneficio dell’evento e di chi sceglierà il photo booth.

Come rendere il photo booth Halloween indimenticabile

Non vi è alcun limite alla creatività per organizzare la postazione del vostro photo booth a tema Halloween. Per quanto riguarda le decorazioni di Halloween, utilizzate uno dei simboli più conosciuti di questa festa: la zucca di Halloween intagliata e decorata, per creare un’atmosfera soffusa e misteriosa che farà da sfondo ai selfie dei vostri ospiti. Infatti, per quanto concerne il fondale, i drappi costituiscono un must have delle decorazioni di Halloween: i colori da scegliere saranno sicuramente il nero, il rosso, l’arancio e il bianco. Inoltre, si può decidere di arricchire i drappi decorandoli con delle ragnatele finte di cotone idrofilo, al di sopra delle quali applicare dei finti ragnetti: sarà certamente questo il fondale perfetto da avere per dei selfie davvero mostruosi.

Ancora, si può pensare di decorare il photo booth Halloween utilizzando delle semplici lenzuola bianche sporcate con della vernice rossa: in questo modo otterrete il fondale ideale per esaltare al meglio le immagini di Halloween a tema zombie, valorizzando così i costumi e le maschere di Halloween dei vostri ospiti.

Cornici e props per il photo booth Halloween

Mettere a disposizione degli ospiti dei props di Halloween, ossia dei gadgets simpatici da utilizzare nelle loro foto, renderà il photo booth ancora più originale. I migliori gadgets di Halloween saranno sicuramente i cappelli da strega o da zucca, gli occhiali colorati e decorati a tema Halloween, le bocche rosse con denti da vampiro o delle piccole maschere a forma di gatto rigorosamente nere: saranno proprio questi i props Halloween che renderanno le vostre foto davvero uniche e originali. Per dare un tocco in più, tuttavia, le cornici per photo booth a tema Halloween impreziosiranno ulteriormente i selfie dei vostri ospiti, creando in essi delle atmosfere davvero magiche e suggestive.

Dunque, ora che sapete davvero tutto, potrete organizzare il vostro photo booth Halloween in modo semplice e veloce: i travestimenti di Halloween, le maschere e i trucchi per Halloween dei vostri ospiti non vedranno l’ora di essere fotografati!

Come venire bene in foto: ecco tutti i trucchi

Quando ci si sistema davanti al photo booth, e più in generale davanti all’obiettivo di una macchina fotografica, mille dubbi ci assalgono. Uno su tutti: come venire bene in foto? Ecco, dunque, una guida su come essere fotogenici, con tutti i trucchi utilizzati da fotografi professionisti e modelle, per ottenere scatti più belli.

Come venire bene in foto: tutti i trucchi per essere fotogenici

Tutti, almeno una volta nella vita, abbiamo bonariamente rimproverato qualche amico o parente per la sua naturale predisposizione a uscire bene in fotografia. Senza accorgecene, però, quella persona probabilmente sta mettendo in pratica alcuni dei trucchi che consentono, anche alle modelle, di venire bene in foto. Certo, grazie ai moderni programmi di fotoritocco è sempre possibile correggere qualche difetto. Tuttavia, essere fotogenici è un’arte che si può apprendere. Ecco alcuni trucchi per uscire bene nelle foto.

Come risultare più magri in foto

Fateci caso: raramente una modella si pone frontalmente alla macchina fotografica. Un trucco per venire bene in fotografia, infatti, è quello di disporsi con il busto leggermente ruotato rispetto alla macchina fotografica. Questo piccolo stratagemma, spesso adottato anche dai presentatori televisivi, consente di apparire più magri. In particolare, per ottenere un risultato ancora migliore, è possibile spostare una gamba davanti all’altra e spostare il peso su quella che resterà dietro.

Attenzione alla posizione delle braccia

Un altro errore comune è quello di abbandonare le braccia lungo il corpo. Nulla di più sbagliato: le braccia risulteranno grosse e la posa goffa. Non a caso modelle e star, spesso, posizionano la mano sull’anca, così da snellire le braccia e ottenere una posa migliore.

Come snellire il viso in fotografia

E per snellire il viso? Alcuni sollevano leggermente il volto, così da tendere la pelle del collo. Altri, per evitare l’odiato doppio mento, posizionano la lingua sul palato. Attenzione a non esagerare, però: il rischio è di ottenere un risultato caricaturale.

Come rendere più rilassato il viso

Talvolta, davanti al photo booth o all’obiettivo della macchina fotografica, si rischia di essere molto tesi. In questi casi, potete adottare una semplice tecnica: abbassate leggermente il mento, per ottenere un volto visibilmente migliore.

Come sorridere nelle fotografie

Un altro elemento essenziale del viso, al fine di uscire bene in fotografia, è il sorriso. Questo aspetto, apparentemente banale, è in realtà il punto debole di molti. Un sorriso naturale, infatti, non è affatto semplice. Quando riesce, però, può fare la differenza fra una bella fotografia ed una brutta. Dunque, come sorridere in fotografia? Evitiamo di pronunciare la parola “cheese”, che finisce col rendere teso il viso. Al contrario, avendo cura di “sorridere” anche con gli occhi, è sufficiente scoprire solo i denti superiori.

Sfrutta il tuo profilo migliore

Quante volte, per rompere il ghiaccio davanti al photo booth o al fotografo, abbiamo chiesto di valorizzare il nostro profilo migliore? In realtà, questa non è una cattiva idea: ognuno, infatti, ha delle piccole asimmetrie, che possono essere sfruttate per ottenere una fotografia più bella. Studiate qual è il profilo che vi piace di più e sfruttatelo per i vostri scatti migliori. 

Studia i punti deboli e quelli di forza

Tutti quanti abbiamo punti di forza e punti deboli che, per ottenere scatti migliori, dobbiamo saper enfatizzare o nascondere. Per essere sicuri di riconoscerli, una scelta saggia è quella di studiare le nostre fotografie. Individuiamo gli aspetti che ci piacciono di più e quelli che ci piacciono di meno. Una volta individuati capiamo come enfatizzare i pregi e come nascondere i difetti.

Adesso conoscete i trucchi su come venire bene nelle foto, ma ricordate: non c’è niente di meglio di una fotografia naturale. In fondo, non è importante come si appare in fotografia, ma ciò che la fotografia ricorda.

Photo booth compleanno: come organizzarlo?

Selfie box compleanno

Le occasioni di festa per desiderare un photo booth sono decine, ma la festa di compleanno è forse una delle occasioni più gettonate. Il photo booth compleanno, come in tutte le occasioni in cui è presente, è duplice. Da un lato, il photo booth per compleanno allieta gli ospiti e dall’altro offre la possibilità di costruire un servizio fotografico diverso da quello classico. Scopriamo meglio come inserire il photobooth nella propria festa di compleanno.

Il photo booth compleanno

Alcuni compleanni, più di molti altri, meritano di essere ricordati. È il caso, per esempio, del 18°, del 30° o del 50° compleanno e di molte altre occasioni in cui il semplice taglio della torta non appare sufficiente. In tutti questi casi, allora, il photo booth compleanno può conferire quel tocco di brio che vorreste dare alla vostra festa di compleanno. Quali sono i vantaggi di questa scelta? Come organizzare un photo booth di compleanno? Rispondiamo, una alla volta, a queste domande.

I vantaggi del photo booth di compleanno

La domanda che molti si pongono è la seguente: perché dovrei prevedere un photo booth di compleanno? La risposta è molto semplice: perché è divertente, pratico, innovativo e personalizzabile. Divertente, perché scattarsi un selfie dinanzi alla macchina fotografica, a differenza del servizio fotografico del fotografo, lascia maggiore libertà al festeggiato e agli invitati. Eliminato il naturale imbarazzo, grazie al photo booth per compleanno avrete un servizio fotografico più naturale e partecipato.

In secondo luogo, il photobooth di compleanno è pratico perché le fotografie saranno immediatamente disponibili. Il photo booth, come per esempio Selfie Box, funziona come una cabina fotografica. Una volta scattata e scelta l’immagine, questa sarà automaticamente stampata e quindi disponibile, per tutti gli invitati. Un’ottima idea di regalo per gli invitati, che potranno così portare con sé il ricordo di una giornata di festa particolarmente piacevole.

Il photobooth compleanno è divertente anche per questo: un’idea innovativa, non comune a tutte le feste di compleanno. Inoltre, il photo booth è altamente personalizzabile: grazie alla scelta di una cornice photo booth compleanno è possibile dare un tocco di personalità al servizio fotografico. Questo, per esempio, può coincidere con il tema scelto per la festa: avete immaginato un compleanno in stile travel? Oppure avete avete scelto il tema anni ‘60? In ogni caso, qualunque sia la vostra scelta, le cornici photo booth compleanno conferiranno lo stesso stile da voi selezionato. A questo, poi, si potranno aggiungere i photo booth props, cioè i gadgets che contribuiscono a creare l’atmosfera voluta. Su questi, la vostra fantasia potrà sbizzarrirsi.

Come organizzare un photo booth di compleanno

Lasciando perdere il photo booth fai da te compleanno, che nella maggior parte dei casi si rivela una catastrofe con il rischio concreto di restare senza fotografie, organizzare un photo booth compleanno è davvero molto semplice. Selfie Box, per esempio, offre una soluzione completa. In questo caso, il photo booth è dotato di un motore che permette una rapida e agevole regolazione. Inoltre, la macchina fotografica montata a bordo del photo booth è in grado di scattare fotografie in alta risoluzione in formato 10×15 centimetri. L’interfaccia, assolutamente immediata, consente agli invitati di scattare le fotografie in maniera assolutamente autonoma. Scelto il photo booth non resterà che scegliere il tema della festa, che determinerà anche la scelta della cornice e dei props. Infine, l’ultima scelta prima di iniziare il vostro photo booth, riguarderà il posizionamento della macchina, così da scattare le fotografie con uno sfondo adeguato. Se questo non è possibile, in alternativa è possibile anche scegliere un fondale, coordinato con il tema della cornice, che valorizzerà l’intero servizio fotografico.

A questo punto, dovreste essere pronti per il vostro photo booth di compleanno. Non resta che godersi la vostra festa di compleanno. A noi, farvi i nostri migliori auguri!

Selfie Box parteciperà a HospitalitySud 2019

HospitalitySud 2019

Come alla prima edizione, anche quest’anno illustreremo i vantaggi di Selfie Box agli operatori del settore Ho.Re.Ca.

Il 27 e il 28 febbraio, presso la Stazione Marittima di Napoli, saremo presenti con Selfie Box alla seconda edizione di HospitalitySud. Dopo la tappa di Salerno, l’evento dedicato a forniture e servizi per l’hotellerie e l’extralberghiero ha scelto il capoluogo campano per accompagnare ancora la crescita vertiginosa che, in questi anni, sta registrando il comparto turistico nel sud Italia.

Selfie Box e HospitalitySud

La presenza di Selfie Box alla seconda edizione HospitalitySud 2019, del resto, rappresenta una conferma. Già lo scorso anno, in occasione di HospitalitySud 2018, partecipammo con interesse all’evento. L’obiettivo fu allora quello di offrire una visione alternativa del marketing in ambito turistico, attraverso l’uso dei social network. Nel corso di un apposito incontro formativo, dal titolo Selfie Box e la sfida della visibilità online, mostrammo quanto un solo selfie poteva influenzare positivamente la popolarità di un brand. Il tutto, chiaramente, calato nella realtà del settore Ho.Re.Ca., che rappresenta uno dei settori più vivaci del momento, ma anche uno dei più competitivi. Anche quest’anno mostreremo come sia possibile, attraverso gli strumenti più innovativi di Selfie Box, migliorare sia la popolarità del brand sia la reputazione online.

Che cos’è HospitalitySud

Nato nel 2018, HospitalitySud rappresenta l’unico appuntamento del centro sud Italia per gli operatori del settore Ho.Re.Ca. All’evento, infatti, prendono parte titolari, manager, impiegati e consulenti di strutture turistiche e non solo. L’evento si articola in tre momenti. In primo luogo il Salone espositivo, dove i partecipanti potranno incontrare le aziende del settore e conoscere la loro offerta. In secondo luogo i Seminari di aggiornamento e formazione dove sarà possibile prendere parte ad eventi formativi appositamente pensati da esperti del settore turistico. In ultimo, gli Incontri professionali per incontrare le aziende del settore nell’ottica dello scambio di idee e informazioni.

I numeri di HospitalitySud 2018

La prima edizione dell’evento, che si è tenuta lo il 21 e il 22 marzo dello scorso anno presso la stazione marittima di Salerno, ha fatto registrare circa 2.000 visitatori. In tutto, hanno presenziato nel Salone circa 75 espositori provenienti da ben otto regioni italiane. Grazie alla loro presenza è stato possibile coprire ben 46 diversi settori merceologici, dall’abbigliamento professionale ai software gestionali. Hanno poi partecipato ai Seminari ben 70 relatori in oltre 40 appuntamenti offrendo, gratuitamente, una vasta offerta formativa.

Photo booth matrimonio: cos’è e perché prevederlo alle nozze

Per rendere davvero speciale una cerimonia di matrimonio occorre un’alchimia di elementi talvolta faticosa da trovare. Il photo booth matrimonio, invece, trasforma la cerimonia nuziale in una festa cool, in grado di allietare gli invitati e, allo stesso tempo, di far divertire gli sposi. Andiamo a scoprire, quindi, cos’è il photo booth di matrimonio, come si organizza e perché sarebbe utile inserirlo nei propri festeggiamenti.

Che cos’è il photo booth matrimonio

La storia del photo booth passa dalle stazioni ferroviarie, i supermercati, le strade e, incredibilmente, arriva fino ai matrimoni, dove oggi è richiestissimo il photo booth. Il photo booth matrimonio, infatti, discende direttamente dalle cabine fotografiche che, un tempo, erano impiegate per scattare le fotografie da apporre sui documenti d’identità. Durante la festa di matrimonio, tuttavia, il photobooth non servirà per rifarsi la carta d’identità.

Il wedding photo booth, come pure viene chiamato, consiste in un piccolo set fotografico da collocare nella location di matrimonio. Un’apposita cabina fotografica, per l’appunto il photo booth, che scatterà le fotografie di quanti vorranno mettersi in posa dinanzi ad essa, che stamperà le immagini praticamente all’istante. Il risultato è un’iniezione di divertimento alla cerimonia, con gli invitati che porteranno a casa un fotoricordo della giornata. Non solo, perché anche gli sposi conserveranno il ricordo di queste immagini, completamente diverse da quelle che potrà realizzare il fotografo ufficiale della cerimonia.

Il motivo? Semplice. Anche grazie ai cosiddetti photo booth props, cioè i gadget photo booth di cui parleremo più avanti, gli invitati e gli stessi sposi potranno sbizzarrirsi in pose completamente diverse da quelle del servizio fotografico di matrimonio. Meno impostate e più genuine, lasciando trasparire il vero senso del matrimonio: un giorno di festa, che celebra la gioia di una nuova unione.

Come organizzare il photo booth di matrimonio

Per prima cosa, chiunque voglia un photo booth di matrimonio, deve procurarsi il photobooth stesso, come, per esempio SelfieBox. Fatto questo, si passa all’organizzazione vera e propria del photo booth wedding. Per prima cosa, anche tenendo presente il tema del matrimonio (boho chic, urban, vintage, ecc.), si procede con la costruzione dell’allestimento photo booth matrimonio.

Lo sfondo photo booth di matrimonio

La prima cosa, quindi, è lo sfondo photo booth. Si tratta del fondale che, in linea con la tendenza della cerimonia, andrà a collocarsi alle spalle dei soggetti fotografati. È molto importante questo aspetto, perché contribuirà a costruire l’atmosfera che gli sposi intendono conferire al proprio photobooth e al matrimonio in generale. In vendita anche online ci sono decine di sfondi per photo booth: da quelli più tradizionali, come paesaggi e ambienti, a quelli più elaborati, come gli skyline di città o composizioni artistiche.

La scelta è del tutto soggettiva, chiaramente, ma comunque connessa con il mood della cerimonia. Ovviamente, per ottenere un effetto professionale, occorrerà avere anche una buona illuminazione. In questo, comunque, molto farà la qualità del cabina fotografica scelta.

I photo booth props per il wedding photo booth

Accanto allo sfondo, poi, vi è la scelta dei gadget photo booth, che gli anglosassoni chiamano photo booth props. Si tratta degli accessori messi a disposizione degli ospiti, per farsi ritrarre in pose divertenti. Solitamente, i props sono semplici forme di cartone agganciata ad un bastoncino di legno, che vengono posti dagli invitati davanti al viso durante lo scatto. Il repertorio di gadgets è praticamente sconfinato: barbe, baffi, labbra, occhiali, cappelli, ma anche ballons e frecce con messaggi spiritosi. La scelta dei gadget è praticamente sconfinata: più saranno le idee photo booth matrimonio che gli invitati avranno a disposizione e più sarà la varietà di fotografie che potranno essere realizzate.

Anche in questo caso, come per gli sfondi, la scelta dei gadgets del wedding photo booth è del tutto soggettiva. Tuttavia, il tema della cerimonia può influenzare la loro selezione. Per esempio, una cerimonia nuziale in stile marinaro può richiamare gadget connessi con questo: avete pensato, per esempio, a una collana di fiori in stile hawaiano?

Perché organizzare un photo booth per matrimonio

Al di là della tendenza, il primo vero motivo per cui prevedere un photo booth per matrimonio è, senza dubbio, il divertimento. Gli ospiti, specialmente i più giovani, ma anche quelli con qualche anno in più, si divertiranno nel farsi ritrarre con i props che avrete scelto. In questa frenesia, senz’altro, saranno attirati anche gli sposi, che si divertiranno a loro volta nel farsi ritrarre con i loro amici e parenti.

Il secondo vantaggio del photo booth al matrimonio riguarda la varietà di fotografie che saranno realizzate. Pensateci: quanti si metterebbero con un paio di baffi finti e la linguaccia, rivolta al fotografo? Pochi. Invece, dinanzi alla cabina fotografica del photo booth accade questo e molto altro. Lasciando perdere gli eccessi, questo ci dice che con un photoboot si ottengono fotografie molto più naturali e spontanee. Diverse da quelle del servizio fotografico nuziale, ma non per questo meno belle.

Adesso che sapete tutto del photo booth matrimonio, non vi resta che organizzarne uno per le vostre nozze. Intanto, continua a seguire tutte le novità sulle nostre pagine.

Selfie Box al Marketing Business Summit 2018

mb summit selfiebox

Dal 29 al 30 novembre 2018, Selfie Box sarà presente al Marketing Business Summit 2018. Fra le novità della terza edizione del MBSummit, infatti, ci sarà anche la possibilità di scattare le proprie fotografie direttamente dal photo booth di Selfie Box e riceverle dopo pochi istanti. Inoltre, grazie alle funzionalità di hashtag printing di Selfie Box, tutti i partecipanti allo MBSummit 2018 potranno inviare le proprie fotografie, direttamente al photo booth, tramite gli hashtag #selfieboxitalia e #MBSummit. Entro pochi istanti saranno disponibili per la stampa.

Che cos’è il Marketing Business Summit

Il Marketing Business Summit è nato nel 2016, fondato da Marco Maltraversi, con l’obiettivo di individuare nuovi relatori, diversi da quelli degli altri eventi dedicati al web marketing, così da apportare un valore aggiunto ai partecipanti. Per questo, in tutte le edizioni, i relatori e i loro speech sono stati scelti con attenzione. Dal MBSummit 2018, inoltre, è stata anche aggiunta la doppia traduzione simultanea (italiano-inglese e inglese-italiano), così da ampliare la platea dei potenziali partecipanti.

Con lo MBSummit si spazia su diverse tematiche, che, come detto, non riguardano solamente il web marketing. In particolare, nella terza edizione dell’evento, accanto alla SEO, al Social Media Marketing, a Facebook ads e ai case study dei professionisti che prenderanno parte all’evento, vi sarà anche una forte connotazione legata al business e alla crescita personale.

Il tema dell’edizione 2018, che si terrà a Milano, presso l’Hotel Michelangelo di Milano sarà ispirazione. Come da abitudine, l’evento si svolgerà su due giorni. Per conoscere il programma dettagliato, consigliamo di visitare direttamente il sito di MBSummit

Che cos’è l’hashtag printing di Selfie Box

La funzione dell’hashtag printing di Selfie Box, che sarà presente anche allo MB Summit 2018, è un’innovazione destinata a rivoluzionare il mondo del photo booth. Per utilizzarla, infatti, è sufficiente il proprio smartphone e i propri canali social. Condividendo un’immagine su Instagram, e utilizzando gli hashtag indicati dall’evento (nel caso di MBSummit, #selfieboxitalia e #MBSummit) è possibile farsi stampare l’immagine in pochi istanti. Il sistema di hashtag printing, infatti, automaticamente rileva la fotografia e, in breve, sarà stampata dal photo booth.

hastag printing selfiebox mbsummit 2018

Questa tecnologia può rivelarsi estremamente utile, almeno per due motivi. In primi luogo, la condivisione delle fotografie contribuisce ad accrescere l’awareness dell’evento. Più contenuti online, banalmente, accenderanno l’attenzione anche di chi non sapeva nulla dell’evento stesso. In secondo luogo, aumenta l’engagement dell’evento, da parte degli stessi partecipanti. Ovunque essi saranno, all’interno della location, potranno scattarsi un selfie e stamparlo in poco tempo. Questo contribuirà ad aumentare il valore del brand dell’evento.

Che cos’è il photo booth, la cabina fotografica per matrimonio ed eventi

Una delle tendenza che negli ultimi anni si è diffusa largamente, sia in ambito nuziale che nel settore degli eventi, è il photo booth. In questo articolo ti parleremo di che cos’è il photo booth, quali sono le tendenze ad esso collegato e di molto altro ancora. Prima, però, scopriamo la storia del photo booth.

Cos’è un photo booth: le cabine fotografiche

Il photo booth, talvolta scritto in maniera errata come photobooth, photoboot o photo boot, tradotto letteralmente dall’inglese sta a significare cabina fotografica. Si tratta cioè delle cabine, spesso disposte nei pressi delle stazioni ferroviarie e nei supermercati, per realizzare le fototessere da apporre sui documenti d’identità. I più adulti, tuttavia, lo ricorderanno: in tempi in cui ancora non esistevano gli smartphone per scattarsi i selfies, le photo booth divennero una vera e propria moda fra i giovani. Nelle minuscole cabine dotate di un solo sgabello si sono assiepati i giovani di un’intera generazione per immortalare momenti unici. Una tendenza di cui, presto, si accorsero anche i produttori delle stesse cabine fotografiche. Furono loro, prima che i photo booth caratterizzassero matrimoni ed eventi, a introdurre effetti speciali: cornici giocose, sovraimpressioni, stampe su portachiavi e molto altro per rendere più coinvolgente l’uso del photobooth.

photobooth

Con l’avvento degli smartphone, chiaramente, questa tendenza si è ridotta sensibilmente. La possibilità di scattare fotografie in qualsiasi istante, da conservare digitalmente e, eventualmente, condividere sui social, ha fatto perdere interesse per le cabine fotografiche. Eppure, i photo booth non sono scomparsi. Anzi, hanno saputo rinnovarsi fino a diventare nuovamente di tendenza. Un moderno photo booth, come quello di Selfie Box, è una macchina molto meno ingombrante rispetto a quelle di una volta. Inoltre, beneficia della tecnologia digitale disponibile, migliorando la qualità dello scatto e della stampa finale. Tutte caratteristiche che ci hanno proiettano nel photo booth matrimonio, cioè nella cabina fotografica utilizzata per i matrimoni. Vediamo meglio di cosa si tratta.

Il photo booth matrimonio: il lato cool delle fotografie di matrimonio

Il photo booth matrimonio è fra tutti, con ogni probabilità, il photo booth attualmente più diffuso. Il motivo è semplice: allestito con creatività, lascia agli invitati la possibilità di ritrarsi in pose assolutamente naturali. Per questo, sempre più wedding planner propongono il wedding photo booth alle coppie in procinto di sposarsi. Gli sposi, dal canto loro, potranno avere un ricordo di tutti gli invitati che si saranno fotografati, al di là del classico servizio fotografico di matrimonio.

photobooth matrimonio

Il photo booth di matrimonio, del resto, lascia ampia scelta di allestimento. Saranno gli sposi a decidere la cornice photo booth, cioè gli elementi grafici che racchiuderanno la fotografia vera e propria. Non solo, perché gli sposi potranno scegliere lo sfondo photo booth e, soprattutto, gli accessori, i cosiddetti photo booth props. Si tratta di tutti quei gadgets che, a seconda del tema del matrimonio, gli sposi vorranno mettere a disposizione degli invitati per rendere l’angolo photo booth divertente. A proposito: si è parlato di angolo photo booth non a caso. Sempre più spesso, come accade per altri momenti ludici del matrimonio, si riserva al photobooth un angolo vero e proprio, dove gli invitati possono dare libero sfogo alla propria immaginazione.

Il photo booth eventi: dagli eventi privati a quelli pubblici come strumento di marketing

Come per il matrimonio, il photo booth può essere adottato anche in molti altri eventi. Non solo per eventi di carattere personale, come potrebbero essere le feste di compleanno o le feste di laurea, ma anche per eventi pubblici. Sempre più spesso, infatti, il photo booth eventi viene scelto come una forma di marketing, oltre che ludica.

photo booth

I moderni photo booth, come per esempio Selfie Box, consentono di pubblicare le fotografie scattate tramite il photo booth direttamente sui social network. Gli eventi hanno così la possibilità di ampliare la loro portata virale, ben oltre i confini della platea dell’evento stesso. Saranno gli stessi presenti, attraverso i loro scatti gioiosi, a comunicare messaggi positivi legati all’evento. Anche in questo caso, poi, è possibile scegliere cornici, sfondi e gadgets a seconda delle esigenze promozionali e dell’evento stesso.

Questo, a grandi linee, tutto ciò che c’è da sapere sul photo booth. Attenzione però, c’è ancora un mondo da scoprire: le tendenze photo booth sono in costante evoluzione e ogni anno si assiste a nuove tendenze. Continua a scoprirle sulle nostre pagine!

A San Valentino ci pensa Selfie Box.

San Valentino, il giorno più romantico dell’anno, è finalmente arrivato. Selfie Box vuole festeggiare  tutti gli innamorati che quest’anno convoleranno a nozze. Perciò se ti sposi quest’anno e vuoi regalare al tuo partner ed ai tuoi invitati un’esperienza indimenticabile sei nel posto giusto. Selfie Box è un photo booth che permette di scattare fotografie in soli 10 secondi, realizzando selfie originali e soprattutto unici, grazie anche ai tantissimi gadget in dotazione come occhiali, baffi, cappelli e parrucche. Un angolo di divertimento per niente scontato. Le foto scattate durante la cerimonia saranno condivise in tempo reale sulla nostra pagina Facebook. Tutti gli scatti saranno immediatamente stampati, così ciascun invitato potrà portarsi a casa una foto ricordo di quel giorno. In più il photo booth è integrato con i principali Social Network, così dopo lo scatto le foto saranno immediatamente condivise. Selfie Box si noleggia per due o tre ore. Prenotalo ora per il tuo matrimonio per ottenere uno sconto del 25%. La promo è valida per l’intera settimana di San Valentino. Per prenotare basta cliccare noleggia, inserire data e location della cerimonia.  NOLEGGIA.

Read more